La 45.a Granfondo Dobbiaco-Cortina rivela la prima novità: è il nuovo sito web

Il 5 e 6 febbraio è in programma la 45.a edizione della Granfondo Dobbiaco-Cortina La gara correrà sul vecchio tracciato della ‘Ferrovia delle Dolomiti’ che collega Dobbiaco a Cortina Iscrizioni aperte: fino al 31 agosto 80 euro per la gara in classico e 60 per la skating Tutte le informazioni utili sono disponibili sul nuovo sito web della manifestazione
 La 45.a Granfondo Dobbiaco-Cortina rivela la prima novità: è il nuovo sito web

L’estate è ancora nel pieno del suo splendore, eppure c’è già chi pensa e lavora agli eventi del prossimo inverno. È così anche per lo staff della Granfondo Dobbiaco-Cortina, che ha già programmato la due giorni di gare per sabato 5 e domenica 6 febbraio prossimi. La storica manifestazione dedicata agli ‘sci stretti’ nel 2022 festeggerà la propria 45.a edizione, segno di una tradizione che si preserva dal lontano 1977 e la consacra come seconda granfondo più longeva d’Italia, alle spalle della sola Marcialonga. Riconoscimento davvero importante per la Granfondo Dobbiaco-Cortina, che ogni anno raduna migliaia di appassionati lungo il percorso che dalla località altoatesina di Dobbiaco porta nel bellunese, a Cortina d’Ampezzo, seguendo il vecchio tracciato della ‘Ferrovia delle Dolomiti’ costruita nel corso della Prima Guerra Mondiale e dismessa nel 1962. Sul percorso gli atleti ci lasciano, oltre alla grande fatica, anche il cuore, con panorami spettacolari e viste perdifiato sulle Tre Cime di Lavaredo e su tutto il fronte dolomitico che si staglia sulla vallata. Non mancheranno momenti di grande emozione con il passaggio alla Nordic Arena di Dobbiaco, sede di tappe importanti del Tour de Ski, o al Cimitero di Guerra di Dobbiaco, senza dimenticare il Lago di Landro e la già citata ‘Vista Tre Cime’. A Passo Cimabanche poi, come sempre, sarà tempo dell’ultimo sforzo prima di entrare nell’abitato di Cortina e tagliare il traguardo finale tra due ali di folla. Come ogni anno, il comitato organizzatore presieduto da Herbert Santer offre un programma di gare che prevede la sfida sui 42 km in tecnica classica per il sabato e quella di 32 km in skating alla domenica, soddisfacendo così anche i palati più fini dello sci di fondo con la possibilità, per chi fosse così ghiotto, di partecipare ad entrambe le prove. Le iscrizioni, nel frattempo, sono già aperte con la possibilità di riservarsi un pettorale in griglia di partenza al costo di 80 euro per prendere il via alla gara in classico e di 60 euro per quella in tecnica libera, il tutto disponibile fino al prossimo 31 agosto, dopodichè le tariffe subiranno dei rialzi. Per tutte le informazioni e le novità della 45.a Granfondo Dobbiaco-Cortina è a disposizione il nuovo sito web della manifestazione dove si possono trovare, oltre a tutte le specifiche riguardanti la gara e le modalità per iscriversi, anche tutte le nozioni storiche che hanno segnato un’epoca dello sci di fondo non solo nazionale, ma anche e soprattutto internazionale. Altra novità lanciata dal comitato organizzatore è il contest “Scegliamo insieme il poster della 45.a Granfondo Dobbiaco-Cortina!”: tutti i dettagli sono disponibili sulla pagina Facebook Toblach-Cortina. Mancano ancora parecchi mesi all’appuntamento della Granfondo Dobbiaco-Cortina, ma è proprio il caso di dire ‘chi ha tempo non aspetti tempo’ perché le tariffe convenienti e agevolate sono destinate a scadere presto, quindi è bene non perdere questa occasione. Info:

Link: https://www.dobbiacocortina.org/

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ricevi gratis i nuovi siti via email:


Gestito da FeedBurner

Seguici