La start-up EdTech Kimpy fa il suo ingresso nel mercato delle lezioni private online per il recupero scolastico

Kimpy è una piattaforma di apprendimento online che offre lezioni private basate sulla gamification. L’azienda EdTech è stata fondata a Torino nel 2022 da Raffaele Zarrelli (CEO), Samuele Scarpella (CTO) e Fabio Croci (CMO). Tramite la sua piattaforma proprietaria, Kimpy offre video-lezioni individuali per oltre10 materie a studenti delle scuola secondarie (primo e secondo grado) e dell’università. L’azienda, attraverso il lavoro di oltre 600 Tutor, si distingue perché insegna agli studenti ad elaborare un proprio metodo di studio che resterà loro patrimonio personale anche una volta esaurite le lezioni private.
La start-up EdTech Kimpy fa il suo ingresso nel mercato delle lezioni private online per il recupero scolastico
Kimpy, azienda EdTech specializzata nel settore delle ripetizioni online, ha annunciato l’ingresso ufficiale nel mercato del recupero scolastico.
Fondata nel 2022 dai giovanissimi imprenditori torinesi Raffaele Zarrelli, Samuele Scarpella e Fabio Croci, Kimpy è una Start-Up Innovativa selezionata dall’incubatore 2I3T di Torino. E’ una realtà tutta italiana in rapida ascesa perché favorisce apprendimento e coinvolgimento degli studenti attraverso tecniche di gamification mutuate dal mondo dei videogiochi.
Accolta con favore dal suo pubblico sin dal suo esordio, Kimpy mostra di avere le carte in regola per ritagliarsi una buona fetta del mercato del game-based e-learning.
“Siamo entusiasti di veder crescere ogni giorno il consenso verso Kimpy” ha annunciato il CEO e Co-founder Raffaele Zarrelli. “Il mercato italiano delle lezioni private ha un potenziale enorme –aggiunge Samuele Scarpella, Co-founder e CTO– e gli studenti, provati e stressati da 2 anni di pandemia, mostrano di gradire il metodo di studio che proponiamo”. “Siamo decisi a posizionarci come punto di riferimento nel mercato italiano –ribadisce Fabio Croci, Co-founder e CMO– con la politica dei piccoli passi verso la realizzazione del nostro progetto imprenditoriale”. “Kimpy è innovativa da molti punti di vista, ma la gamification li batte tutti -aggiunge Samuele Scarpella- il servizio che offriamo copre un bisogno molto sentito sia dai ragazzi che dalle famiglie perché non si esaurisce con l’erogazione delle ripetizioni, ma insegna agli studenti a costruirsi un proprio metodo di studio”. “Realizzare la mission di Kimpy è una sfida appassionante perché mai come ora il mercato delle ripetizioni è in continua crescita: l’e-learning soprattutto sta registrando una crescita esponenziale -continua Raffaele Zarrelli- La tendenza a cercare lezioni private online, che era già iniziata in epoca pre-Covid, ha recentemente subito un’accelerazione e, secondo i dati degli studi di settore, sarà un trend duraturo”.
Ideata da studenti per gli studenti con l’obiettivo di rivoluzionare la didattica tradizionale e riscrivere il futuro delle ripetizioni, Kimpy stimola gli studenti a far brillare il proprio potenziale attraverso video-lezioni frontali facilmente fruibili, a prezzi accessibili e senza alcuno spostamento fisico. La piattaforma si presenta come una sorta di “aula” virtuale, dove gli studenti incontrano i loro Tutor. Kimpy offre massima libertà sia ai genitori che agli studenti: i primi non sono più costretti ad accompagnare i figli presso la casa del professore per le ripetizioni e i secondi possono studiare con una modalità più in sintonia con i loro ritmi e bisogni. E’ prevista l’opzione della lezione di prova: prima provi, poi decidi. La piattaforma all-in-one di Kimpy è semplice e facilmente fruibile per consentire all’utente la migliore esperienza possibile.
Kimpy è una realtà innovativa che rappresenta un punto di svolta nel panorama del recupero scolastico e permetterà ad un numero crescente di studenti e famiglie di beneficiare di un servizio utile a risolvere le loro esigenze con un clic.
Attraverso il Fondo Finpiemonte – MIsura 5, è stata finanziata con 15.000 € a fondo perduto.
Link: https://www.kimpy.it/
Jitsi Meet
Soluzione gratuita per la videoconferenza