La startup Gedemy fa il suo ingresso nel mercato della formazione in ambito sviluppo videogame e arte digitale

Gedemy è la prima piattaforma digitale italiana che offre percorsi formativi sullo sviluppo di videogiochi e arte digitale, ad abbonamento mensile. L’azienda è stata fondata a Catania nel 2022 da Mirko Raimondo Aiello (CEO). Tramite la sua piattaforma proprietaria, Gedemy offre videolezioni sempre disponibili online, sia da desktop che in mobilità. L’azienda, attraverso il lavoro del suo team, si distingue per i servizi che offre: area di ricerca lavoro, community interna, possibilità di creare un CV pubblico, server Discord.
La startup Gedemy fa il suo ingresso nel mercato della formazione in ambito sviluppo videogame e arte digitale
Gedemy, la prima scuola digitale italiana che punta a rendere economicamente accessibile la formazione, ha annunciato il suo ingresso nel mercato della formazione in ambito arte digitale e sviluppo di videogiochi.
Fondata nel 2022 dal giovanissimo imprenditore catanese Mirko Raimondo Aiello, Gedemy è una Startup innovativa selezionata dall’incubatore Startup Geeks. E’ una realtà tutta italiana in rapida ascesa perché favorisce l’apprendimento senza obbligare lo studente a sacrificare tempo e/o denaro.
Accolta con favore dal suo pubblico sin dal suo esordio, Gedemy mostra di avere le carte in regola per ritagliarsi una buona fetta del mercato e-learning.
“Sono entusiasta di veder crescere ogni giorno il consenso verso Gedemy” ha dichiarato il CEO e Founder Mirko Raimondo Aiello. “Il settore gaming è fortemente in crescita; dal 2020, con la pandemia, il campo ha avuto un’impennata. Anche negli ultimi mesi ha continuato a crescere mostrando percentuali interessanti come un +3% rispetto all’anno precedente. Non solo aumentano le vendite di gioco ma anche di accessori collegati, e le statistiche mostrano anche un numero più alto di ore di gioco. Se il mondo delle console segna un +21% possiamo dire che anche il settore PC si difende benissimo, in compenso è il settore mobile a calare leggermente. Per quanto riguarda le ore di gioco si registra una media di circa 9 ore alla settimana, più di un’ora al giorno viene dedicata quindi ai videogame.” “Vogliamo posizionarci come punto di riferimento nel mercato italiano – ribadisce Mirko Raimondo Aiello – con la politica dei piccoli passi verso la realizzazione del nostro progetto imprenditoriale”. “Gedemy è innovativa da molti punti di vista, il servizio che offriamo copre un bisogno molto sentito dai futuri sviluppatori e artisti, e non si esaurisce con l’erogazione delle videolezioni, ma offre ai ragazzi anche tanti servizi utili per la loro crescita, ad un prezzo accessibile”.
Ideata da studenti per gli studenti con l’obiettivo di rivoluzionare la didattica tradizionale e riscrivere il futuro dell’industria, Gedemy stimola gli studenti attraverso videolezioni sempre accessibili e facilmente fruibili, a prezzi accessibili e senza alcuno spostamento fisico. Inoltre Gedemy è sempre attenta al feedback degli iscritti, e ogni percorso formativo muta e si evolve nel tempo in base ad essi.
Gedemy è una realtà innovativa che rappresenta un punto di svolta nel panorama della formazione, e permetterà ad un numero sempre crescente di studenti, la possibilità di formarsi in quest’ambito, creare un proprio Curriculum Vitae e sviluppare il proprio team.
Link: https://www.gedemy.it
Jitsi Meet
Soluzione gratuita per la videoconferenza